ASCOLI PICENO –  Internazionalizzazione e sviluppo economico locale: nel quadro delle iniziative istituzionali promosse la Camera di Commercio, presieduta da Gino Sabatini, segnala la possibilità di partecipare a due bandi, entrambi in scadenza il prossimo 15 dicembre.

Il primo è relativo a contributi “per la partecipazione a manifestazioni fieristiche nazionali ed internazionali”: sono ammesse a contributo le domande delle imprese della provincia di Ascoli Piceno per la partecipazione a manifestazioni fieristiche in Italia e all’ estero, che si sono svolte dal novembre 2013 al 31 ottobre 2014.

Per “manifestazioni fieristiche” si intendono le attività limitate nel tempo e svolte in regime di libera concorrenza, in idonee strutture espositive per la presentazione, la promozione o la commercializzazione di beni e servizi. Non sono riconosciute, ai fini del contributo, le partecipazioni a esposizioni permanenti di beni e servizi organizzate per esclusive finalità promozionali; esposizioni marginali a scopo promozionale o commerciale organizzate collateralmente a manifestazioni convegnistiche o culturali ad esse connesse; manifestazioni di interesse tipicamente locale quali le sagre paesane, le feste patronali e le iniziative folcloristiche locali; mostre ed esposizioni a carattere non commerciale di opere d’arte; mostre zoologiche e mostre filateliche, numismatiche o mineralogiche, quando non abbiano una prevalente finalità commerciale o di scambio; le attività di vendita di beni e servizi disciplinate dalla normativa relativa al settore del commercio in sede fissa o su aree pubbliche.

Il secondo bando riguarda i “contributi per l’attivazione di un servizio di connettività a Banda larga – Anno 2014”. In questo caso, si tratta dell’erogazione di un contributo a fondo perduto per l’attivazione di un servizio di connettività a banda larga (almeno 2 Mbit/s in ricezione) con qualsiasi tecnologia di rete fissa, radio (in modalità fissa) e satellitare. Il bando è rivolto alle imprese della provincia di Ascoli Piceno che, a partire dal 1° gennaio 2014 abbiano attivato un servizio di connettività a banda larga ed è assolutamente neutrale per quanto riguarda la tecnologia che sarà scelta dalle imprese per la connettività a banda larga.

Le spese oggetto del contributo saranno relative all’acquisto e installazione dell’apparato di trasmissione e ricezione (modem, antenna o parabola), alla realizzazione di una rete LAN interna (anche in tecnologia Wi-Fi), all ’eventuale PC (uno solo) corredato del software di base e al canone mensile del servizio di connettività (sul numero di linea oggetto del contratto) fino a un massimo di 8 mesi temporalmente contigui a partire dalla data di attivazione del servizio.

In entrambi i casi, ogni impresa con sede legale o operativa nella Provincia di Ascoli Piceno potrà presentare una sola domanda di contributo.

Le domande per i due bandi devono pervenire entro il 15 dicembre 2014 esclusivamente per via telematica all’ indirizzo di posta elettronica certificata della Camera di Commercio cciaa@ap.legalmail.camcom.it  indicando nell’oggetto “Bando per la concessione di contributi per la partecipazione a manifestazioni fieristiche nazionali ed internazionali” oppure “Bando contributo per l’attivazione di un servizio di connettività a banda larga – anno 2014”.

Per la partecipazione alle iniziative è necessario consultare il testo dei bandi e utilizzare la modulistica presente sul sito www.ap.camcom.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 191 volte, 1 oggi)