ASCOLI PICENO – Si è conclusa la la  settimana dell’educazione allo sviluppo sostenibile promossa dall’unesco con l’iniziativa 360° di sostenibilità – settimana dess 2014 per una buona educ-azione!

Il centro partners in service srls, si caratterizza come “start up innovativa” con l’impiego come dipendenti o collaboratori a qualsiasi titolo di laureati qualificati ricercatrice biologa nutrizionista dott.ssa barbara zambuchini, ingegnere ambientale desirée marinangeli, naturalista dott.ssa valentina capannelli, economista dott. alessandro valentini, la biologa dott.ssa sonia tirabassi e la dott.ssa chiara poli e dott.ssa chiara coscia, ha sviluppato una serie di iniziative relative all’educazione ambientale.

L’obiettivo di cea , che si è voluto raggiungere durante la settimana dell’ unesco dess 2014 è stato quello di sensibilizzare le istituzioni e le comunità verso la sostenibilità. promuovendo la sostenibilità a 360°, ovvero, trattando varie tematiche: azioni sostenibili, mare e pesce povero e/o massivo, prodotti alimentari sostenibili, energia e rifiuti, si intende mostrare come sia possibile uno stile di vita all’insegna della sostenibilità.

Importante la partecipazione che ha contato oltre 1300 alunni delle scuole infanzia e primaria dell’isc di Monteprandone (ap) che sono stati coinvolti nel concorso scolastico il “mare e le stagioni del pesce povero e/o massivo“ avviato il 25 novembre; i bambini si sono dimostrati entusiasti, sempre pronti a partecipare dando il proprio contributo all’ambiente.

Ogni classe ha partecipato  al concorso presentando un lavoro di gruppo (cartellone, plastico, ecc),  l’obiettivo: educarli al rispetto dell’ecosistema,  i cicli delle specie che popolano il mare e per la promozione della stagionalità delle produzioni ittiche locali massive al fine di incentivare il consumo del pesce “povero” e/o “massivo” dei nostri mari. il concorso terminerà nel mese di maggio 2015 con la raccolta dei lavori e la premiazione della classe vincitrice.

Inoltre giovedì 27 novembre 2014 oltre 200 piccoli alunni delle scuole di infanzia di Monteprandone sono accorsi presso la sede  del cea “ambiente e mare” per il percorso didattico-educativo sull’energie rinnovabili  e per la visione di documentari educativi sul consumo del prodotto locale  massivoe/o azzurro dell’ ittico fresco,  hanno partecipato attenti alla visione di documentari sulla sostenibilità ambientale, sull’energie rinnovabili e sull’educazione alimentare. al termine della visione dei video documentari hanno visitato la mostra  fotografica con tema “azioni sostenibili” per una buona educ-azione! incuriositi dalle foto anche loro hanno espresso le loro opinioni e le loro preferenze riguardo le foto in gara, concludendo così la loro giornata di buon educ-azione!

Per ulteriori informazioni o approfondimenti è possibile visitare la pagina facebok della Cea

 

 

 

 

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 163 volte, 1 oggi)