OFFIDA – Durante il convegno di venerdì 5 dicembre tenutosi alla Vinea, in cui si è parlato del nuovo Psr 2014/2015, lo strumento decisivo per l’agroalimentare piceno, l’assessore regionale all’Agricoltura, Maura Malaspina, ha annunciato che l’enoteca di Offida rimarrà l’unica enoteca regionale delle Marche in quanto quella di Jesi verrà dismessa. “Quella odierna è un’altra giornata davvero importante per la nostra città”. Così ha esordito il sindaco Valerio Lucciarini, dopo aver appreso la notizia ufficiale che l’unica enoteca regionale rimarrà quella offidana.

La grande partecipazione al convegno in cui si è parlato delle esigenze delle aziende del territorio e si approfondivano le linee operative di predisposizione dei nuovi bandi, la dice lunga sul lavoro svolto in questi anni a Offida da chi ha creduto nell’enoteca.

“La strada intrapresa da Vinea oltre 10 anni fa – ha commentato il presidente Ido Perozzi – è quella giusta e sta portando grandi risultati al territorio”.

Dello stesso parere è l’assessore all’Agricoltura, Roberto D’Angelo: “L’unica strategia per uno sviluppo territoriale è quello di promuovere e valorizzare le nostre eccellenze, l’enoteca regionale unica è un altro tassello e importante risultato rispetto ai nostri obiettivi”.

Di certo una grande soddisfazione per il sindaco Valerio Lucciarini, che negli anni si è impegnato puntando proprio sull’Enoteca regionale, ritenendola una grande possibilità di rilancio del territorio e per tutte quelle realtà aziendali che hanno interesse di continuare a supportare l’indotto economico attraverso lo sviluppo del settore primario.

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 394 volte, 1 oggi)