ASCOLI PICENO- “Essendo l’ambiente tra i valori fondamentali della nostra associazione ci corre l’obbligo di segnalare l’ennesima discarica a cielo aperto sul territorio del Comune di Ascoli Piceno. Stavolta l’immondezzaio è collocato in via della Mezzadria, adiacente ad una nota azienda farmaceutica”. Ad affermarlo sono i vertici della delegazione provinciale dell’associazione Voi con Noi civicamente Marche. “I simpatizzanti che ce l’hanno indicata – spiegano – sostengono che sono mesi che questa raccolta non autorizzata di rifiuti si trova lì. Si tratta di tutti rifiuti speciali ed altamente inquinanti come pezzi di vecchi d’elettrodomestici, copertoni usurati di auto, scarti di lavorazione, plastiche e materiali da costruzione e di risulta genere”.

“L’auspicio immediato – spiegano -, qualora non fosse già avvenuto, è che le Autorità competenti, in primis il sindaco che è la massima autorità sanitaria, effettuino i primi controlli del caso, per poi avviare tutte le procedure previste per la rimozione e la bonifica del sito. L’augurio più ampio invece sarebbe che chi di competenza svolgesse anche attività di prevenzione e controllo per evitare questo abbandono abusivo di rifiuti. Ci risulta che il Comune di Ascoli Piceno ha anche attivato degli ispettori ambientali che dovrebbero, quantomeno per l’attività di segnalazione, occuparsi di queste situazioni”.

 

“Di certo – concludono -, ora che anche quest’ennesima discarica è stata segnalata a mezzo pubblico, di modo che nessuno possa dire di non averla vista, siamo fiduciosi che l’intervento sarà celere e risolutivo. Noi intanto, da buoni cittadini, veglieremo sul rispetto dei nostri diritti, pagati a caro prezzo con i salati tributi locali”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 251 volte, 1 oggi)