ASCOLI PICENO – Al termine dei tradizionali festeggiamenti dell’ultimo dell’anno,  una persona, R.E. di anni 47 di Ascoli Piceno, è stata medicata presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di San Benedetto del Tronto per ferita alla mano destra con rimozione di corpo estraneo, causata da scoppio di petardi e giudicata guaribile con prognosi di 8 giorni; l’incidente si è verificato durante un veglione in un ristorante sito nel vicino Comune abruzzese di Martinsicuro.

E’ stata effettuata attività preventiva e sono stati numerosissimi i controlli effettuati nel mese di dicembre.

I dispositivi di prevenzione assicurati in concomitanza dei festeggiamenti ed in particolare in occasione delle manifestazioni svoltesi ad Ascoli Piceno, a Fermo ed a San Benedetto del Tronto, hanno permesso il regolare svolgimento delle varie iniziative ed intrattenimenti senza che si siano verificati episodi degni di nota.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 883 volte, 1 oggi)