ASCOLI PICENO – La Camera di Commercio di Ascoli Piceno, presieduta da Gino Sabatini, il Comune di Ascoli Piceno, rappresentato dall’Assessore al Turismo Michela Fortuna, e il Consorzio Bim Tronto, presieduto da Luigi Contisciani, promuovono un progetto pilota per il cicloturismo nel Piceno “#PicenoBikeTravel”.

Il progetto si inserisce nell’ambito delle iniziative pensate per promuovere il territorio, anche in vista dell’imminente appuntamento dell’Expo2015, vetrina mondiale anche per  progetti innovativi dei territori.

Il cicloturismo ricomprende le categorie della bici da strada, della mountain bike e della bici da touring, ed è considerato come il principale sotto-segmento della vacanza attiva per numero di praticanti. Pur rappresentando un segmento di nicchia, è praticato da amanti del “turismo lento” (slow tourism), che desiderano scoprire le  peculiarità territoriali  (culturali, naturalistiche ed enogastronomiche) attraverso una forma di mobilità dolce a basso impatto ambientale.

In base agli ultimi dati disponibili, il cicloturismo rappresenta il 31% dell’attività turistica naturale, di cui circa il 61% è costituito da  stranieri (tedeschi, austriaci, francesi, britannici, svizzeri, americani, australiani) e il restante 39% da italiani. Questa attività turistica è destagionalizzata, in quanto si pratica in forme diverse per il 70% dell’anno e ad oggi il turismo eco-sostenibile, tra cui il cicloturismo, rappresenta in Italia quasi il 12% del Pil.

Oggi nella nostra provincia non sembra essere presente un’offerta turistica specifica ed organizzata per il cicloturismo, pertanto le istituzioni sopra citate hanno elaborato un progetto pilota da condividere e ampliare con le altre istituzioni pubbliche del territorio, le associazioni imprenditoriali di categoria e le associazioni amatoriali, creando un tavolo “aperto” dove i componenti presenti e futuri avranno come unico obiettivo quello di attrarre questo nuovo target turistico nel nostro territorio.

Lunedì 19 gennaio, alle ore 9.30, si terrà un incontro presso la Camera di Commercio di Ascoli Piceno per definire i contenuti e le strategie con tutti i soggetti che intenderanno aderire e contribuire al progetto pilota.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 193 volte, 1 oggi)