ASCOLI PICENO –  L’assemblea del Bacino Imbrifero del Tronto, BIM, conferma Luigi Contisciani come proprio presidente. Nella seduta di ieri sera, infatti, l’assemblea ha deciso all’unanimità di rinnovare il mandato di presidenza a Contisciani per il prossimo quinquennio, 2015/2020. Una riconferma plebiscitaria da parte dei consiglieri dell’ente, in rappresentanza dei diciassette Comuni di competenza del Bim Tronto. “Ho ricevuto un vero attestato di stima dai membri dell’assemblea – ha dichiarato Luigi Contisciani, visibilmente emozionato come cinque anni fa – e da tutte le forze politiche in essa espresse. Ieri sera ho ricevuto anche la telefonata del governatore Gian Mario Spacca che si è complimentato con me. Riprendo a lavorare senza aver mai smesso, con una passione rinnovata e un entusiasmo rinvigorito da questa conferma. Proseguo sulla via intrapresa, orgoglioso di restare al servizio di questa comunità e di poterla valorizzare anche in ambito nazionale, attraverso il mio ruolo da presidente della Federbim. Il merito, tuttavia, non è soltanto mio, ma dell’intera squadra che dal 2010 ha lavorato senza tregua per sostenere e rilanciare il piceno e la sua popolazione”.

Il nuovo mandato esprime piena continuità con il quinquennio che si è appena concluso: il Bim Tronto, assicura Contisciani, continuerà a scommettere sulle nuove generazioni e sulle famiglie, investendo nella scuola, nella cultura, nel sociale, nella sanità e nel lavoro, per creare nuove possibilità, anche rilanciando l’agricoltura e le produzioni locali.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 136 volte, 1 oggi)