ASCOLI PICENO  – La Giunta  ha deliberato la riapertura del forno crematorio di Borgo Solestà.

A seguito dei lavori di manutenzione straordinaria resisi necessari a seguito della chiusura disposta nel 2013 per motivi precauzionali, il Sindaco preso atto dell’esito positivo del collaudo effettuato in data 17/10/2014 nonché delle analisi delle emissioni campionate durante lo stesso collaudo dell’impianto, ha disposto il riavvio delle attività dell’impianto.

Si è tuttavia necessario ed opportuno regolamentare le modalità di funzionamento dell’impianto con criterio di assoluta chiarezza e trasparenza, al fine di permettere controlli settimanali e trimestrali a livello amministrativo e tecnico, nonché approvare alcune prescrizioni che possano anch’esse dare maggiore garanzia ai residenti della zona che hanno manifestato perplessità e timori sul funzionamento dell’impianto crematorio (richiedendone la chiusura o, in alternativa, la delocalizzazione).

L’impianto sarà operativo, dal mese di novembre al mese di febbraio nelle giornate dal lunedì al venerdì non ricadenti nelle festività e dal mese di marzo al mese di ottobre nelle giornate dal lunedì al giovedì non ricadenti nelle festività.

La Giunta si è impegnata a valutare la possibilità di una delocalizzazione dell’impianto in altra area.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 263 volte, 1 oggi)