ASCOLI PICENO –  Nuovo appuntamento sabato 24 alle ore 17:00 presso il teatro PalaFolli di Ascoli Piceno con la rassegna “Folli Ragazzi”, cartellone di spettacoli per bambini e ragazzi.

A salire sul palco ascolano sabato prossimo sarà la Compagnia Eventi Culturali che presenterà lo spettacolo liberamente tratto dall’omonimo romanzo di Richard Bach con adattamento teatrale di Marco Renzi, Interpreti Oberdan Cesanelli e Stefano Leva per la regia di Paolo De Santis, “Il gabbiano Jonathan Livingston”

Il romanzo è una grande e significativa metafora sulla vita e sul mondo in cui viviamo. Jonathan Livingston non si accontenta di razzolare cibo tutto il giorno; il BRANCO BUONAPPETITO a cui appartiene gli va stretto e non trova nel grigio comportamento dei suoi compagni stimoli sufficienti e tali da giustificare un’esistenza. Mangiare e dormire, aspettare ogni mattina l’uscita delle barche, azzannarsi per un pesce e strapparselo di bocca gli uni con gli altri, appaiono pian piano ai suoi occhi come una cosa senza senso, uno spreco di tempo rispetto alle mille cose che un gabbiano potrebbe fare.
Decide così di tentare nuove possibilità, prima fra tutte quella del volo, per il gusto di volare e questa volta non solo per il cibo.

Jonathan viene cacciato dal branco ed accusato di avere infranto le regole del branco, solo ed esule impara i segreti del volo e ritrova il piacere dell’aria, del cibo, della vita.
Gli manca però qualcosa, la soddisfazione di condividere con altri le sue scoperte, le sue conoscenze, le sue soddisfazioni. Torna al branco buonappetito, parla ai giovani gabbiani e in tanti decidono di seguirlo in questa nuova e straordinaria avventura: imparare a volare.
Jonathan rappresenta il diritto a conoscere e ad essere se stessi, ad andare avanti e a crescere.


La trasposizione teatrale si scrolla di dosso tanti “pesanti” riferimenti che il romanzo contiene e vuole essere un racconto, una bella e significativa avventura adatta ai ragazzi del nostro tempo.

Su una scena coperta da un mare di giornali e delimitata da un’affascinante scogliera, si erge una particolarissima scala dai mille colori; macchina del volo di Leonardesca memoria e al contempo barca.
In questo spazio dagli odori e dai colori marini due attori e due biciclette rappresentano tutto, sono “macchine teatrali” in grado di evocare i più svariati ambienti e le più incredibili situazioni; cantano, si assemblano, spariscono, tutto ad un ritmo molto elevato che non tollera cadute e che conquista.

Lo spettacolo è consigliato per bambini dai 6 anni e avrà inizio alle ore 17:00.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 84 volte, 1 oggi)