ASCOLI PICENO – “È tutto un friggi friggi!“. È il promettente claim con cui Fritto Misto presenta al pubblico la sua undicesima edizione, ad Ascoli Piceno dal 24 aprile al 3 maggio 2015. Ad accompagnare lo slogan e a sottolineare ulteriormente il crescente interesse per questa tecnica di cottura tanto diffusa quanto amata, l’immagine di un indaffaratissimo cuoco dalle molte braccia impegnato nella preparazione simultanea di più ricette. Scelto per rappresentare insieme ad altri eventi le Marche ad Expo Milano 2015, Fritto Misto è organizzato anche quest’anno da Tuber Communications e dall’Agenzia Sedicieventi, con il patrocinio della Regione Marche, della Provincia e del Comune di Ascoli Piceno, il supporto della Camera di Commercio di Ascoli Piceno e la collaborazione di numerose associazioni di categoria del territorio. Tra i partner di Fritto Misto, anche il progetto Piceno Open, realizzato dalla Vinea di Offida e il progetto Piceno Senso Creativo, realizzato con il contributo del Gal Piceno.

Complice il lungo ponte primaverile, l’evento, interamente dedicato alla frittura italiana ed internazionale di qualità, punta ancora una volta a fare il pieno di visitatori. Lo fa, arricchendo l’ormai consolidato format con stuzzicanti novità e attesi ritorni che andranno a completare la vasta e gustosa offerta dell’apprezzata rassegna gastronomica. La patatina fritta, con le sue sfiziose varianti, farà per la prima volta il suo ingresso nella manifestazione: a questo grande classico della cucina italiana sarà riservata un’area dedicata. Lo street food, tornato prepotentemente alla ribalta, sarà protagonista di un vero e proprio evento nell’evento: grazie all’abilità di grandi Chef il cibo di strada diventerà gourmet.

Fra le novità, anche spettacolari cooking show e uno spazio riservato all’abbinamento tra frittura e vini gestito insieme al Consorzio di Tutela dei Vini Piceni e all’Istituto Marchigiano di Tutela Vini. La Dieta Mediterranea, con le sue note virtù salutistiche, sarà al centro dell’attenzione grazie allo specifico progetto promosso dalla Camera di Commercio di Ascoli Piceno. L’azienda Le Farine Magiche del Gruppo Lo Conte, presente con un proprio spazio dedicato alle farine, rafforzerà ulteriormente la sua collaborazione con Fritto Misto grazie ad uno stand con prodotti per celiaci.

Il Palafritto si conferma cuore pulsante della kermesse. La speciale tensostruttura allestita in Piazza Arringo consentirà ai visitatori di scegliere fra più di 40 diverse ricette, selezionate tra le maggiori prelibatezze italiane e internazionali a base di fritto, a partire dall’immancabile Oliva all’Ascolana del Piceno Dop. A soddisfare i palati più esigenti, torneranno anche quest’anno i Menu 10 e Lode!, le raffinate cene a tema preparate da grandi Chef che nella scorsa edizione hanno registrato il tutto esaurito. Stuzzicante conferma anche per i Menu tutto fritto, proposti dai ristoranti del centro storico per esaltare tradizione e gusto. Le interessanti Lezioni di Cucina e le perfette Degustazioni in programma presso il Polo Didattico sveleranno ai visitatori come preparare e come riconoscere una perfetta frittura; i laboratori Cucina la tua Oliva sapranno coinvolgere adulti e bambini, mentre saranno riservate solo ai più grandi le imperdibili Lezioni da Bere. E per chi vuole rinunciare al glutine, ma non al gusto di una fragrante frittura, torna l’area dedicata al gluten free, in collaborazione con AIC Associazione Italiana Celiachia – Regione Marche.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 247 volte, 1 oggi)