ASCOLI PICENO –  Novità importanti per il Liceo Stabili-Trebbiani di Ascoli Piceno , che ha ottenuto di recente l’approvazione per la partecipazione ad un progetto di partenariato con altri istituti di Paesi membri dell’U.E. che ha per oggetto il tema della diversità, articolata in varie tipologie di intervento quali la diversità fisica, psichica, razziale,religiosa e culturale, utilizzando video e tecnologie mobili, con lo scopo di attivare lo sviluppo ed il potenziamento delle conoscenze e delle competenze nell’uso di nuove tecnologie e delle lingue straniere.

Il progetto, VIDEO TECHNIQUES FOR DEVELOPING APPRECIATION, RESPECT AND TOLERANCE FOR DIVERSITY IN STUDENTS ha una durata di due anni e si articolerà in attività da svolgere nei rispettivi istituti di appartenenza, alternate da incontri seminariali di studio e convegni; si prevede la collaborazione tra scuole, tra docenti di diverse discipline, tra studenti, tra istituti e organizzazioni del settore privato.

I partners coinvolti sono: Liceo Stabili-Trebbiani di Ascoli, Il Nosnas Gymnaties (Svezia), Fondo Formacion (Spagna), Geniko Lykeio  (Grecia).

Il gruppo di lavoro dei docenti italiani impegnati nel progetto sono la prof.ssa PAOLA BELLINI (coordinatrice), la prof.ssa GIULIANA CROCETTI, la prof.ssa ISABELLA GALIFFA, la prof.ssa MARIA STELLA ORIGLIA, la prof.ssa ANNARITA SILIQUINI, la prof.ssa ROBERTA SPERANTINI, la prof.ssa ROBERTA VERROCCHIO, la prof.ssa ANNA MARIA VIRGULTI.

Il gruppo di allievi selezionati frequentano le classi quarte dei diversi indirizzi di studio del liceo ascolano, vale a dire il Linguistico, il Classico, le Scienze Umane e l’Economico Sociale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 264 volte, 1 oggi)