ASCOLI PICENO –  Il Movimento 5 Stelle dice la propria sullo spinoso caso di Massimo Del Moro, da alcuni accusato di non avere i titoli per ricoprire il ruolo di direttore dell’Area Vasta 5.

In una nota i pentastellati scrivono che “stiamo assistendo in questi giorni ad una bagarre sui media locali contro il Direttore dell’Area Vasta 5 Dott. Massimo Del Moro. Il M5S di Ascoli ha cercato di capire effettivamente cosa sta succedendo per informare i cittadini della verità.

– Perché il Presidente della Regione Spacca e l’ex Sen. Ciccanti insieme ad una fazione del PD di Matteo Renzi, con il Direttore Generale dell’Asur Dott. Genga vogliono rimuovere il Direttore dell’Area Vasta n.5?

– Perchè tutti questi soggetti, rappresentanti dello Stato, sono disposti a calpestare la Legalità e i Diritti annullando nel 2015 una Delibera dell’Asl di Jesi datata 1997?

– Qualora questo Intrigo di Palazzo fosse portato a termine tutte le Delibere del Direttore saranno annullate? E che fine faranno i Servizi, le Forniture, i Concorsi e gli Assunti inclusi in queste Delibere?

Noi non sappiamo chi vincerà, ma sappiamo già chi perderà in questo perverso gioco politico e cioè: I Cittadini del Piceno e la loro Salute perché tutti questi servitori dello Stato stanno cercando di distruggere la Sanità del Piceno

Tutto questo viene fatto per un Gioco Politico, Poltrone o che cosa? Oppure è sempre la stessa cosa: gli Appalti del nuovo Ospedale di Vallata.

Il M5S si ribella a questo sistema, si ribella alla incapacità della classe politica a perseguire il vero fine per cui è stata eletta e denuncia pubblicamente ciò che sta avvenendo nella speranza di risvegliare le coscienze dei cittadini.”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 524 volte, 1 oggi)