ASCOLI PICENO – Contrastare il fenomeno dell’abuso dei permessi dei parcheggi rivolti ai disabili, spesso utilizzati da chi non ne avrebbe diritto.

E’ uno dei principali punti discussi durante la Consulta sulla disabilità, riunitasi oggi alla Sala De Carolis del Palazzo dell’Arengo. Erano presenti il vicesindaco di Ascoli, Donatella Ferretti, il comandante della Polizia Municipale, Patrizia Celani e i rappresentanti di alcune associazioni, tra cui l’Unitalsi.

Velia De Regis è stata nominata presidente della Consulta, mentre il vicepresidente sarà Luciano Gabrielli dell’Unitalsi.

Sono tanti i problemi sul tappeto. Primo tra tutti, la troppa facile concessione del permesso di parcheggio rivolto alle persone con disabilità. Problema che vede, come espresso dal vicesindaco Ferretti, la sensibilià del Comune ascolano su questa tematica. “Lotta all’abusivismo, non lotta al disabile” affermano i partecipanti.

Un’altro punto discusso è stato quello della rivisitazione del piano parcheggi, che deve garantire pieni diritti a tutte le categorie di cittadini, senza nessuna penalizzazione. E’ importante ricordare, comunque, che i posti per i parcheggi rivolti a persone con disabilità, ad Ascoli sono presenti in numero più che sufficiente. Si è parlato anche di una campagna di informazione rivolta ai più giovani per la sensibilizzazione in merito proprio alle tematiche della disabilità

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 96 volte, 1 oggi)