MARINO DEL TRONTO – Un 53enne di Castel di Lama è stato trovato svenuto e con una grave lesione al cervello nella sua cella. I genitori del detenuto hanno depositato un esposto in Procura per accertare le cause della lesione che ha generato all’uomo un coma pare irreversibile. I familiari temono un’aggressione compiuta da altri detenuti. La direzione del carcere ha depositato un esposto parlando, invece, di un ictus.

Starà alla Procura di Ascoli quindi compiere le inchieste di rito per accertare come sia andata veramente la vicenda.

L’uomo si trovava in carcere per aver compiuto dei furti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 314 volte, 1 oggi)