ASCOLI PICENO – Non si dica mai: non è l’età. Presso la sede della Fondazione Carisap di Ascoli Piceno, è stato presentato il progetto “Anziani Cre-Attivi” promosso dall’associazione I Girasoli Onlus di Acquaviva Picena e realizzato con il sostegno della Fondazione stessa.

Lo scopo di questa iniziativa è di attivare la creatività e lo spirito di Azione delle persone di età superiore ai sessantacinque anni per poterla inserire nel  contesto sociale  del proprio territorio valorizzando la persona attraverso iniziative basate sulla socializzazione e condivisione.

Il modus operandi è dinamico e si sviluppa in modo itinerante coinvolgendo i Comuni che hanno aderito al progetto, oltre al Comune di Acquaviva Picena, parteciperanno anche i Comuni di: Carassai, Cossignano, Force, Grottammare, Montalto Marche, Monteprandone, Montefiore dell’Aso, Montedinove, Offida, Ripatransone e Venarotta.

Le attività saranno legate a diversi laboratori in cui l’anziano potrà cimentarsi in esercizi di attività motoria, o raccontare i propri ricordi relazionandosi anche con i bambini al fine di favorire lo scambio generazionale e il trasferimento ai più giovani delle tradizioni, usi e costumi di vita di una volta che ora non si conoscono più.

Sono inoltre previste tre escursioni: Museo della Bachicoltura a Padova, museo del Risorgimento a Roma, museo della Civiltà Contadina alla Abbadia di Fiastra.

L’anziano oggi si trova inserito in un contesto sociale con ritmi che non favoriscono la sua integrazione, questa iniziativa attua un coinvolgimento della comunità per far emergere il senso di condivisione e di appartenenza ricercando al proprio interno le risorse per far fronte ai propri problemi ed alimentare il proprio futuro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 252 volte, 1 oggi)