ASCOLI PICENO –  Prosegue il cammino del Progetto del Distretto Culturale Evoluto Piceno che ha come tema e titolo: “Design del Buono, Bello e Benfatto”, cofinanziato dalla Regione Marche con il sostegno della Camera di Commercio di Ascoli Piceno, di cui il CUP è capofila e la Scuola di Architettura e Design dell’Università di Camerino è partner scientifico.

Dopo il successo ottenuto – sia in termini di contenuti sviluppati, sia di partecipazione da parte di un pubblico numeroso, partecipe e qualificato – nelle tre giornate di convegno svoltesi lo scorso dicembre 2014, un nuovo appuntamento è fissato per le giornate del 25, 26 e 27 febbraio e 1. 3 e 4 marzo.

Presso la Sala dei Savi del Palazzo dei Capitani, in Piazza del Popolo, si svolgeranno “6 seminari di buone prassi ed esempi virtuosi sul Bello, Buono e Benfatto”

L’obiettivo dei 6 seminari, organizzati e curati dalla SAD di Unicam, con il patrocino dell’ADI Delegazione Marche, Abruzzo Molise e dell’Ordine degli Architetti di Ascoli Piceno, è quello di conoscere e approfondire alcuni casi di buone prassi, strumenti operativi ed esempi virtuosi di progetti di valorizzazione e innovazione dei patrimoni culturali, guidati dal design, attivati e realizzati in ambito nazionale e regionale.

Oltre 30 saranno i relatori, provenienti da tutta Italia, che approfondiranno e stimoleranno il dibattito sule 3 B che costituiscono i temi centrali del progetto; ognuno di loro rappresenta punte di eccellenza nell’ambito del paesaggio, della cultura, del design, della comunicazione, del food; realtà associative come FAI, ADI, AIAP, Associazione Civita, Fondazione Symbola ed altre ancora saranno testimoni di come l’impresa della cultura possa nascere, crescere e consolidarsi in perfetta coerenza con il rispetto e la valorizzazione del territorio.

Elemento fondante di questi 6 seminari è la partecipazione ed il diretto coinvolgimento, con specifiche sessioni dedicate, dei partner pubblici e privati che aderiscono al progetto: Comuni di Ascoli Piceno, Grottammare e San Benedetto del Tronto; Azienda Agricola Pantaleone, Consorzio Elabora, Elem, Food Gallery, Tempera, Idea Travel, P_Lab, Servizi Italia. Un momento di confronto unico, una eccezionale opportunità: la possibilità di poter conoscere, condividere e toccare con mano in un’unica sede, all’interno di un singolo evento le migliori esperienze sulla valorizzazione del patrimonio culturale italiano inteso nella sua accezione più ampia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 113 volte, 1 oggi)