ASCOLI PICENO – Il Tribunale di Ascoli Piceno ha condannato a 2 anni e mezzo di reclusione Nazzareno Sospetti, ex dipendente in pensione dell’Ufficio di collocamento. Chiedeva soldi promettendo un lavoro da bidello o segretario scolastico.

Si sarebbe fatto consegnare soldi da quattro persone promettendo loro assunzioni attraverso i buoni uffici di pubblici ufficiali dei quali millantava la conoscenza. Fra le vittime un consigliere comunale che ha pagato 9700 euro per un posto fantasma.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 273 volte, 1 oggi)