Riportiamo e pubblichiamo un comunicato, giunto in redazione da parte del Movimento 5 Stelle di Offida:

“Precedenza ai disoccupati ed agli inoccupati per la selezione degli scrutatori per le prossime consultazioni elettorali. Questa la proposta del Movimento 5 Stelle.

Il consigliere Ermanno Mandozzi ha avuto modo di proporre la verifica e la fattibilità della proposta in occasione della riunione della commissione elettorale, malgrado la tiepida reazione inizialmente dimostrata dagli addetti ai lavori. Sulla scia degli altri comuni piceni, in cui tale metodo è già stato approvato (Folignano, Castel di Lama e Spinetoli), anche ad Offida il M5S è riuscito a portare avanti le istanze dei cittadini.

La collaborazione e la spinta propositiva del consigliere pentastellato si sono distinte in sede di commissione, tanto da far approvare un provvedimento finalizzato a non lasciare indietro chi, in questo periodo di crisi, ha maggiormente bisogno di aiuto.

Anche se il compenso per l’attività di scrutatore non sana il bilancio delle famiglie in cui la disoccupazione è il pane quotidiano, il Movimento 5 Stelle ha tenuto a dare un segnale di ascolto delle esigenze di chi si trova in difficoltà, soprattutto in un’epoca in cui la politica non rinuncia ai privilegi.

Il Movimento 5 Stelle di Offida invita quanti rispondano ai requisiti richiesti a depositare la richiesta e, nel loro piccolo, di mettersi a disposizione della comunità.

La modulistica ed il regolamento sono disponibili sul sito istituzionale del comune di Offida. Il termine ultimo di presentazione della domanda di iscrizione alle liste elettorali è il 30 marzo”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 214 volte, 1 oggi)