ASCOLI PICENO – Oltre alla richiesta urgente, che è stata già inoltrata, di un tavolo per la Prysmian, il vice presidente della Regione Marche Antonio Canzian farà visita domani al Ministero dello Sviluppo Economico. Però  lo stesso Canzian ha ottenuto preoccupanti informazioni da fonti ministeriali.

“Come sembra da queste informazioni – dice Antonio Canzian – la Prysmian è risultata nei primi posti della speciale graduatoria del bando di 430 milioni per Efficienza e Innovazione alle imprese del sud Italia. L’azienda avrebbe così ottenuto un finanziamento di circa 32 milioni di euro per tre suoi stabilimenti campani in parte a fondo perduto e in parte come finanziamento agevolato.

Noi ci opporremo fermamente contro questa logica speculativa che permetterebbe all’azienda di guadagnare doppiamente chiudendo lo stabilimento in attivo ad Ascoli Piceno a spese di 120 lavoratori e delle loro famiglie spostando la produzione laddove può attingere a finanziamenti statali in una sorta di delocalizzazione interna al Paese.

Certamente non è questa la finalità del provvedimento, peraltro importante e condivisibile, del Governo Renzi! E di certo non è nella logica del governo innescare una guerra tra territori. Sono abituato a fare poche chiacchiere e niente inutile presenzialismo, ma questa situazione non può in alcun modo essere accettata ed al governo chiederemo una risposta in tempi brevissimi.”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 744 volte, 1 oggi)