ANCONA – Massimo Giuliani, 52enne, era accusato di aver organizzato un’associazione a delinquere finalizzata a eseguire furti con auto blindate e un furgone nelle tabaccherie dell’Ascolano, del Maceratese e dell’Anconetano.

I fatti risalgono al 2009 e la banda era stata soprannominata “La Gang dei furti con spaccata”. Il 52enne è stato condannato il 3 marzo, dal Tribunale di Ancona, a 12 anni di carcere. Nicola Soccio, 31enne, è stato condannato a 6 anni e 7 mesi. Per altri due imputati gli atti sono stati rimessi al Pm.

I mezzi utilizzati per i furti erano dotati di attrezzature per eludere le intercettazioni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 414 volte, 1 oggi)