ASCOLI PICENO- Le ascolane della Gemina tornano alla vittoria dopo quattro sconfitte consecutive e salgono a quota 28, nel campionato serie C FIGC regionale. Ancora out De Angelis e Poli non al 100%, recupetata però Alesi tra le fila rosanere. Nel derby marchigiano contro le anconetane del Real Lions, sono proprio le ospiti a passare in vantaggio sfruttando un contropiede

Pareggio di Jlenia Gabrielli che impatta bene su un corner. Poi passano pochi minuti e vantaggio ascolano con Sofia Magno che ruba palla e infila Paglioni in uscita. Nella seconda frazione di gioco le ascolane sembrano aver abbandonato l atteggiamento troppo molle del primo tempo ma subiscono il pareggio con una bordata di Anselmi che sfrutta un corner ben battuto. Cremonesi e Anselmi tra le migliori del Real danno filo da torcere al portiere Mazzocchi che in più occasioni sfoggia parate importanti. A metà frazione però Poli inventa un filtrante per Gabrielli stop e tiro sotto al sette. Una doppietta importante per il numero 9 della Gemina che festeggia nel migliore dei modi il giorno del suo compleanno.

Week end intenso per la Gemina, la  prima squadra ha vinto con il Real Lions Ancona,  sabato pomeriggio il CSI è sceso in campo per la prima giornata di ritorno, di scena il derby contro la Piceno United. In vantaggio nel primo tempo con un netto 2-0, si lasciano però raggiungere nel finale di gara. Partita vinta dunque ai rigori, dopo l’errore di Patacca, in gol il neo acquisto Vagnoni e Poli, due i penalty falliti dagli avversari.sabato ha giocato anche la formazione Gemina che milita nel campionato provinciale  CSI, altra vittoria, questa volta ai rigori con la Piceno United, nel derby tutto ascolano,  schierando quasi unicamente under 18 e l

Le Allieve che invece militano nel campionato FIGC di categoria, hanno ben figurato contro l’ottimo Atletico Chiaravalle di Mister Monteverdi. Immediato vantaggio ospite su svarione centrale e raddoppio che si concretizza poco dopo. Buona fase centrale per le nostre ragazze che prendono in mano il gioco e portano a termine diverse occasioni trovando pronto sempre l’estremo difensore avversario autore di una prova sublime.
Il gol del 1-2 arriva comunque con Clementi che mette a segno un difficile diagonale, sul finale di tempo c’è però spazio per l’1-3 ospite.
Molto cinico il Chiaravalle, notevolissimo il loro valore tecnico-tattico frutto di anni di lavoro, le punisce a ripetizione allargando in pochissimo tempo il margine di vantaggio spesso e volentieri con scambi 1-2 per il centrale difensivo avversario, decisamente tra i migliori in campo portando le marcature ospiti a 7. Finale d’orgoglio per le nostre che rialzano la testa ma sbagliano numerose occasioni da gol.  Nel finale una perla di Patacca, che incrocia sotto il sette, rende più onorevole una sconfitta che però non mette in cattiva luce le nostre ragazze e lo splendido fine settimana delle tre squadre Rosanero.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 82 volte, 1 oggi)