FOCE DI MONTEMONACONove delle persone rimaste isolate a Foce di Montemonaco da una valanga di neve sono state portate in salvo dall’elicottero del Corpo Forestale dello Stato.

Il mezzo è riuscito ad atterrare in un campetto. Le due persone più anziane (80 e 78 anni) non volevano lasciare le loro case. Il sindaco Onorato Corbelli, che era a bordo con il personale del Cfs, li ha convinti ad abbandonare le proprie abitazioni.

A Foce è rimasto solo una persona (un 35enne). L’elicottero ha portato anche del carburante per il gruppo elettrogeno.
Le operazioni di soccorso sono state rese complesse dal vento, dal rischio valanghe e dall’accumulo di neve fresca a terra.

Due i viaggi effettuati dall’elicottero AB 412 partito dalla base di Rieti. Gli evacuati saranno ospitati temporaneamente in un albergo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 331 volte, 1 oggi)