ASCOLI PICENO – Nel post Ascoli-Lucchese, interviene anche il capitano Emanuele Berrettoni che  sottolinea come “l’Ascoli ha mandato un messaggio chiaro alle concorrenti. Vogliamo mantenere il primo posto. Oggi siamo riusciti ad esprimere anche un buon calcio contro una squadra organizzata. Approfitto per fare i complimenti alla Lucchese, perchè li meritano”.

Sulla gara del “Del Duca”, il capitano pensa che “si sono trovati buoni spazio di manovra per creare occasioni. Con Grassi mi sono trovato subito bene, anche con il 4-3-3. Con lui ci si diverte molto anche in allenamento. Siamo giocatori simili ma molto diversi. E’ facile, per noi, trovarsi e gli ho detto che per fare gol doveva giocare con me (ride, ndr)”. Anche Tripoli è un grande valore aggiunto. Dobbiamo assolutamente continuare così: mancano dieci giornate, sarà dura.”

“Per quanto mi riguarda, sono onorato di essere il capitano di questa squadra, e ovviamente, sono triste se non gioco. Sappiamo tutti qual’è il nostro obiettivo comune. Penso di essere utile anche fuori dal campo. ”

“Guardando gli altri risultati, dico che questo è un campionato molto equilibrato, ma noi siamo davanti e faremo di tutto per rimanerci”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 149 volte, 1 oggi)