ASCOLI PICENO –  Una delle rivelazioni dell’Ascoli 2014/2015 è sicuramente Bright Addae, che rientrerà  dalla squalifica nella prossima gara dei bianconeri, impegnati sabato alle 17 a Gubbio. Il ghanese ha giocato nello scorso campionato proprio nella città umbra.

“Sono felice per il succeso di domenica scorsa, anche se ero squalificato. Sono contento per i mei compagni e molto impressionato da Grassi: davvero un giocatore di livello superiore. Per me,  è bello tornare a Gubbio, ma sarà una partita difficile. Loro non sono da sottovalutare, ma noi siamo più forti. Sinceramente non mi piace quando non gioco, perchè voglio esserci sempre”.

Sull’avversario più temibile dell’Ascoli, Addae crede sia “il Teramo, poi la Reggiana e il Pisa”. Il ghanese affema che “ad Ascoli mi trovo bene, una bellissima città. Anche con i compagni. Mengoni ha deciso di chiamarmi Gigi”.

Sulle sue condizioni fisiche, il centrocampista bianconero dice di “non essere al cento per cento, ma sto cercando di recuperare la forma. In definitiva, sono felice del mio rendimento. Dobbiamo tenere duro partita per partita”.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 151 volte, 1 oggi)