ASCOLI PICENO – ​Il 9 marzo è stato bloccato, dai carabinieri di Ascoli, Ijaz Sanaullah 29enne pakistano. Lo straniero era arrivato in città da un paio di settimane per fare l’ambulante ma in verità spacciava sostanze stupefacenti.

Dai controlli effettuati dai militari non è risultato in regola per fare l’ambulante e aveva il permesso di soggiorno scaduto. Alloggiava in un hotel di Ascoli e gli inquirenti erano rimasti insospettiti dall’atteggiamento dell’uomo e dalle continue visite che riceveva in albergo.

Dopo una serie d’indagini i carabinieri hanno deciso di perquisire la stanza e hanno rinvenuto circa 30 grammi di eroina, un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento di dosi e 1600 euro. L’uomo è stato portato nel carcere di Marino del Tronto per detenzione e spaccio di droga.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 296 volte, 1 oggi)