Ascoli 77 Macerata 63

Ascoli Basket: Lawson 23, Afatsawo 15, McPherson 1, Pebole 22, Luzi 7, Consorti, Mattei 5, Magheri 2, Williams 2, Ciccanti. All: Aniello Ass: Banic

Macerata: Antonante 10, Cannas 3, Zamponi 8, Pepi, Centioni, Core, Thiam 9, Mazzoleni 6, Piergiacomi 3, Torregiani 11, Tiberi 5.All: Gnecchi Ass: Luciani

ASCOLI PICENO – Si conclude con una bella vittoria la stagione regolare dei giovani bianconeri, questa volta a farne le spese sono stati i bravi e ben allenati ragazzi del basket Maceratese; due punti che valgono alle torri il terzo posto in classifica.

Rotazioni rimaneggiate per coach Aniello,oltre all’assenza del lungo Casoni(a cui vai il nostro piu grande in bocca al lupo per una pronta guarigione),in settimana deve rinunicare anche a Danieli. Come se non bastasse sono arrivati gli infortuni di un Afatsawo che a mezzo servizio che gioca una gara di carattere e del diciasettenne play Williams che si fa male nella prima metà e non può più rientrare.

La gara, piuttosto equilibrata e corretta, vede i padroni di casa vincere tre parziali su quattro, i bravi ospiti mettono infatti in grande difficolta la squadra del presidente Banson nella terza frazione, dimostrando qualità e determinazione che sicuramente verranno fuori nel corso della fase playoff.

Ascoli già nel primo quarto ruota tutti gli effettivi ed i ragazzi che si alzano dalla panchina offrono un importante contributo, per Macerata ottime le prestazioni di Thiam, Torregiani ed Antonante.

Impossibile non segnalare la gara di Lawson, diciotto anni appena compiuti, protagonista di una tripla doppia (23 punti, 10 falli subiti e 20 rimbalzi) e del giovane locale pari età Luzi(nella foto), ragazzo in grande crescita decisivo in attacco ed in difesa nella seconda metà gara. Solidi Pebole e Mattei,bene tutti gli altri.
Al via ora la fase “Poule promozione” ,a partire dal 18 Marzo in sei partite si deciderà la definitiva griglia playoff. Ascoli ci sarà e fara di tutto per ben figurare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 100 volte, 1 oggi)