ASCOLI PICENO –  Sull’annuncio di Papa Francesco, che ha indetto un Giublieo straordinario per il 2016, interviene anche il Vescovo di Ascoli, Monsignor Giovanni D’Ercole che in una nota parla di  un grande gesto di fede e di speranza per l’umanità.

In un tempo di grave crisi, di scontri e violenza nel mondo, il ricorso alla Misericordia divina è per il Papa una risorsa provvidenziale perché gli uomini di questo nostro tempo ritrovino la luce dell’amore di Dio che illumina l’esistenza terrena.

Quest’anno Santo sarà anche per la nostra Diocesi un’occasione privilegiata per riflettere sul valore della tenerezza e della misericordia nelle famiglie, nelle comunità, nelle parrocchie. Seguendo le indicazione di papa Francesco, che ha voluto dare quest’annuncio nel giorno anniversario della sua elezione a pontefice, cercheremo anche noi di dare ampia risonanza a quest’evento ecclesiale perché possa diventare tempo di rinnovato annuncio del Vangelo della speranza per il nostro territorio. Quando all’orizzonte si addensano le tinte fosche delle tragedie umane, il sole della bontà divina va fatto risplendere con più vigore.

Grazie al Papa per questa nuova intuizione, che si pone sulla scia del suo ministero apostolico a servizio della Chiesa universale, improntato sin dal primo momento a far sperimentare ad ogni uomo e ogni donna della nostra epoca la tenerezza e la misericordia di Dio, che in Gesù Cristo ci ha donato la sorgente inesauribile della speranza , della gioia e dell’amore.”

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 134 volte, 1 oggi)