ASCOLI PICENO – Il XXI secolo, traendo tutte le lezioni dal passato, dovrà essere il secolo dell’etica, scegliendo la tolleranza e il rispetto elementare della vita e della dignità come fondamento di una cultura rinnovata. Pertanto l’USR per le Marche, Ufficio V, ed il Liceo Scientifico “A. Orsini” di Ascoli Piceno organizzano la giornata di formazione “Lo sport è ancora un gioco? Etica e sport. Giocando si imparano i valori”,  rivolta a gli studenti delle Scuole Secondarie di II grado, a tutti i docenti di Educazione Fisica, allenatori, educatori, operatori sportivi.

Siamo nel cuore della problematica dello sport di oggi, che mette a confronto i giovani con il loro futuro, con un fatto di società dai contorni non ancora stabilizzati. L’evento si terrà sabato 21 marzo, dalle ore 8.30, presso l’Aula Magna e la Palestra del Liceo Scientifico “A.Orsini”.

Durante la giornata interverrà la Prof.ssa Lucia Castelli, insegnante di educazione fisica e psicopedagogista ed autrice di varie pubblicazioni di carattere sportivo e pedagogico. La  relazione sarà seguita  da un intervento pratico in palestra a cura del Prof. Juan Carlos Mogni, docente di educazione fisica, ideatore del metodo “Giocando si imparano i valori”.

Il Sindaco Guido Castelli e l’Assessore allo Sport, Massimiliano Brugni,  apriranno il convegno ricordando come Ascoli sia da sempre una città sportiva, dove lo sport è diventato un elemento fondamentale della cultura contemporanea.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 97 volte, 1 oggi)