CASTIGNANO – Importante Consiglio Comunale quello che si terrà a Castignano in sessione straordinaria su iniziativa dei consiglieri di minoranza Lino Corradetti, Luigi Cava ed Eros De Carolis.

I gruppi consiliari di “Impegno Civico” e “Uniti per Castignano” hanno infatti presentato, con nota protocollata in data 2 marzo, alcune richieste da discutere nel prossimo Consiglio riguardo decisive materie come la trasparenza e l’abbattimento della pressione fiscale.

Nello specifico si tratta di due proposte che garantiranno, da una parte l’accrescimento della partecipazione dei cittadini mediante la trasmissione dei Consigli comunali in streaming nella sezione dedicata dei sito web del Comune, anche attraverso collegamenti multimediali che rimandino a piattaforme gratuite. Dall’altra un oggettivo sistema di calcolo che consenta di riportare l’effettiva produzione di raccolta differenziata con conseguenti minori costi per il cittadino.

Resta il rammarico che il Consiglio Comunale sia stato fissato dal sindaco, in seconda convocazione, in data martedì 24 marzo alle 11.30, un orario inconsueto che di certo genererà disagio ai consiglieri e alla stessa cittadinanza.

Resta il giallo della anomala convocazione notificata ai consiglieri dove non compaiono, tra i punti riportati nell’ordine del giorno, né quello relativo all’approvazione dei verbali della seduta precedente, né la richiesta protocollata dai consiglieri di minoranza per la costituzione di una commissione speciale per la tutela dell’ambiente e la salvaguardia della salute dei cittadini in relazione alle recenti scelte di abbancare 31 mila tonnellate di rifiuti urbani in località Alta Valle del Bretta.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 114 volte, 1 oggi)