ASCOLI PICENO – Dopo i successi di pubblico e di critica, arriva anche nei teatri delle Marche il nuovo spettacolo di Emma Dante “Le sorelle Macaluso”, promosso dai Comuni di Macerata, Ascoli Piceno e dall’Amat, in programmazione il 26 marzo al teatro Ventidio Basso, preceduto al teatro Lauro Rossi di Macerata il 24 e 25 marzo.

Emma Dante, drammaturga e regista, dopo la trilogia della famiglia, affronta un altro aspetto legato ai rapporti parentali, parlando di vita e di morte attingendo dagli usi e costumi per trasmettere allo spettatore fortissime emozioni e punti di riflessione. Il suo teatro esibisce trame a tinte forti, di denuncia sociale, recitato in dialetto siciliano, privilegiando il linguaggio del corpo per rendere con efficacia i concetti espressi.

Le sorelle Macaluso, sette sorelle Gina, Cetty, Maria, Katia, Lia, Pinuccia e Antonella vestite a lutto che partecipano ad un paradossale corteo funebre, il loro e quello degli altri, dove i protagonisti si confondono tra i vivi e i morti, lasciando questo dilemma fino a fine spettacolo. Rievocano ricordi d’infanzia, scene allegre della loro vita quotidiana velate dalla vera realtà in cui sono cresciute. Un funerale ironico, vivace, introspettivo.

Il critico Andrea Porcheddu ha così definito quest’opera:”Lo spettacolo è di rara e nitida bellezza. Emma sa l’emozione degli spettatori: sa come suscitarla, sa come toccare corde del sentimento collettivo. Sa evocare l’immaginario attraverso archetipi, attraverso questi cerimoniali funebri, usando la musica o le smorfie di dolore o il gesto simbolico degli interpreti. Sa cosa fa male: lo sa perché quel male è il suo e non ne fa mistero”.

In scena otto attrici e due attori: Serena Barone, Elena Borgogni, Sandro Maria Campagna, Italia Carroccio, Davide Celona, Marcella Colaianni, Alessandra Razzino, Daniela Macaluso, Leonarda Saffi, Stephanie Taillandier.
Le luci sono di Cristian Zucaro, le armature di Gaetano lo Monaco Celano.
Lo spettacolo è prodotto da Teatro Stabile di Napoli, Theatre National (Bruxelles), Festival d’Avignon, Folkteatern (Goteborg), in collaborazione con Atto Unico/Compagnia Sud Costa Occidentale.

Per informazioni e biglietti: biglietteria del teatro 0736 244970 – Inizio spettacolo ore 20.30

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 183 volte, 1 oggi)