ASCOLI PICENO – L’arte deve essere una risorsa per l’educaizone e la crescita delle realtà locali. Questo uno degli obiettivi del concorso “Arte Insieme, Collettiva di Artisti Sensibili”, a cura della Fondazione Pietraia dei Poeti e con la collaborazione del Bim Tronto.

Il concorso è aperto agli artisti residenti nei comuni che fanno parte del Bim.

“Arte Insieme, Cultura senza Barriere”, Collettiva di Artisti Sensibili, è una manifestazione annuale, che apre il ciclo degli eventi del Museo Pietraia dei Poeti. Quest’anno l’incontro tra il Bim Tronto e la Pietraia dei Poeti, due realtà uniche per forza e disponibilità, non potrà che dare nuovo vigore alla manifestazione che ricerca talenti veri e concreti, per dare nuovo slancio vitale al Piceno.

Ciascun candidato potrà partecipare con una sola opera che rientri nel campo delle arti visive della pittura, della scultura o della fotografia. Ci si potrà iscrivere online, senza nessuna discriminazione di età, sesso, religione e altro all’indirizzo info@pietraiadeipoeti.com. I vincitori  verranno scelti anche dal pubblico, che potrà scegliere il suo preferito.

“Il Bacino Imbrifero del Tronto crede fermamente nel capitale umano e nelle persone” – ha dichiarato il presidente Luigi Contisciani – “e la valorizzazione dell’arte rientra a pieno titolo in questa missione. È di fondamentale importanza dare visibilità alle personalità artistiche operanti nel Piceno, così come avvicinare all’arte moderna e contemporanea il pubblico in un contesto libero da pregiudizi ideologici e privo di barriere.”

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 174 volte, 1 oggi)