ASCOLI PICENO –  “Ascoli deve puntare con sempre maggiore convinzione sulla propria capacità di attrazione turistica e sulla propria bellezza. Nessun centro commerciale può competere con il nostro centro storico sotto questo profilo ed è cosi che – sentiti i commercianti – l’Amministrazione Comunale ha fortemente voluto che, nel quadro degli aggiornamenti tecnico-economici previsti dalla convenzione Saba, fosse resa gratuita la sosta nei giorni domenicali e  festivi senza penalizzazioni per il regime agevolato già previsto per il Sabato.”

È la dichiarazione del Sindaco di Ascoli Guido Castelli dopo che la Giunta Comunale, lunedi scorso, ha approvato un provvedimento finalizzato ad un complessivo riallineamento dei rapporti con la società concessionaria così come previsto dalle convenzioni sulla sosta. I lavori di riqualificazione eseguiti nel centro storico e le conseguenti pedonalizzazioni, gli adeguamenti Iva e ISTAT e alcune specifiche  esigenze di rimodulazione degli stalli hanno originato un provvedimento che permetterà   di sostare gratuitamente nelle giornate domenicali e festive. “Ci troviamo evidentemente in una fase transitoria” – ha precisato Castelli – ” che tuttavia abbiamo voluto interpretare in modo dinamico. Per esempio abbiamo registrato una forte domanda di parcheggi a lunga sosta di tipo giornaliero, una richiesta che proviene soprattutto dai lavoratori che operano nel centro storico e che chiedono opportunità di sosta più prossime al cuore della Città. Per questi motivi abbiamo riservato a questo tipo di utenza  aree specifiche  in V.le della Rimembranza e in via Amadio di Campo Parignano. Con questa delibera abbiamo proceduto ad alcuni aggiornamenti specifici, anche di natura sperimentale, che tuttavia – necessariamente entro il 2015 – dovranno rifluire in un riordino organico dell’intero sistema della sosta. Un riordino che dovrà essere predisposto contestualmente all’adozione dei nuovi strumenti di pianificazione del traffico gia in corso di elaborazione in collaborazione con l’Universita ” La Sapienza di Roma”.

Partendo da queste premesse la delibera ha disciplinato  il sistema di tariffazione di alcune zone della Città e precisamente: zona di “Campo Parignano: istituzione di parcheggi a raso a pagamento della tipologia “misto” a tariffa giornaliera (T6 € 2,50/g) su via Amadio, lato est, e sul parcheggio limitrofo alla “caserma Vellei”. In tali stalli potranno sostare gratuitamente i veicoli muniti di regolare permesso per la “Zona a Traffico Limitato” (ZTL) n. 4;zona via della Rimembranza: istituzione di parcheggi a raso a pagamento della tipologia “esclusivo” a tariffa giornaliera (T6 € 2,50/g) su via della Rimembranza e su via Ricci: zona via Giusti: istituzione di n. 5 posti auto a raso a pagamento della tipologia “misto” a oraria (T2 € 1,70/h) e n. 1 posto per portatore di handicap su via Giusti: zona Ponte di Porta Maggiore: revoca dei posti a pagamento ubicati davanti alle fontane “Pilotti” e contestuale istituzione di parcheggi a raso a pagamento della tipologia “esclusivo” a tariffa oraria (T5 € 1,20/h) su via Indipendenza, dalla rotatoria all’incrocio con via Genova.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 354 volte, 1 oggi)