ASCOLI PICENO – Proseguono gli incontri della Camera di Commercio di Ascoli Piceno, presieduta da Gino Sabatini, per la valorizzazione del territorio: in questo contesto si inserisce la visita di Bernardo Dombele Mbala, ambasciatore itinerante della Repubblica dell’Angola, alle strutture portuali della città di San Benedetto del Tronto.

Dopo aver incontrato il presidente della Camera di Commercio di Ascoli Gino Sabatini, il Vicepresidente dell’ente Giancarlo Romanucci, il rappresentante di Confindustria Ascoli Corrado Alfonzi e Barbara Tomassini, componente della Giunta camerale, la delegazione africana ha visitato il porto, i cantieri navali Piergallini e la Gem Elettronica, oltre ad altre strutture dell’indotto.

Secondo l’Ambasciatore angolano “è necessario il coinvolgimento del nostro ambasciatore in Italia, al fine di istituire un tavolo istituzionale e capire quali possano essere le concrete opportunità di collaborazione tra i due Paesi”.

Possono infatti essere molteplici i settori di partnership, non ultimo quello della tecnologia legata ai sistemi fotovoltaici, come emerso dall’incontro.

Le nostre strutture operativeha dichiarato il Presidente della Camera di Commercio di Ascoli Gino Sabatini – sono pronte, a partire dall’azienda speciale Piceno Promozione, per elaborare una strategia di intervento in Angola, in linea con le altre azioni che ci vedono protagonisti ad esempio in Camerun, Marocco, Tunisia, Senegal e Costa d’Avorio.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 177 volte, 1 oggi)