ASCOLI PICENO – E’ di questi giorni il risultato del sondaggio effettuato lo scorso marzo dal Sole 24 ore che consacra i sindaci più “amati d’Italia”.
Su quotidiani, cartacei e online, la notizia del 31° posto su scala nazionale del Sindaco di Ascoli Guido Castelli non è passata inosservata. Come degno di nota anche il suo ’”argento” conquistato nella graduatoria marchigiana.
Come annunciato nell’analisi redatta dal noto giornale, mantenere un consenso così alto, in un periodo di tagli e di tasse, dove il sentimento antipolitico serpeggia tra i cittadini a causa dell’irriducibile crisi economica, è un premio che non può essere sottovalutato.
A questo si aggiunge la valutazione dell’esperto che evidenzia anche alcune particolarità. Si sono registrati incrementi positivi in relazione a nuovi eletti che hanno potuto contare di maggiori consensi alimentati da sentimenti di speranza  e di cambiamento.
Nonostante i grandi problemi che hanno investito la città dal punto di vista occupazionale (non ultima la questione della Prysmiam), gli ascolani continuano ad appoggiare le scelte dell’Amministrazione comunale.
Tant’è che il Sindaco ha scherzato sull’argomento. “Se il sondaggio fosse stato fatto in un altro periodo, e non a marzo quando è “scoppiato” il caso Saba sui parcheggi, avrei guadagnato altre posizioni”. – più seriamente ha poi commentato – “Ringrazio i cittadini per l’ennesima dimostrazione di stima nel lavoro che sto portando avanti
Anche grazie a tutti i miei collaboratori, dipendenti ed amministratori.
Lo scorso anno avevo già potuto toccare con mano il grande affetto dei cittadini e, a distanza di mesi, veder riconfermato questo supporto, mi dà maggiore forza e stimolo per affrontare le attuali problematiche, riportando un po’ più di serenità alle famiglie ascolane.”
La metodologia del Governance Poll 2015 si è svolta da marzo ad aprile 2015 ed il campione è stato di 1000 elettori per ogni Comune. Gli indecisi sono stati in media il 25%. La domanda posta è stata: “Le chiedo un giudizio complessivo sull’operato del Sindaco della sua città nell’arco del 2014- 2015. Se domani ci fossero le lezioni comunali, lei voterebbe a favore o contro l’attuale sindaco?” Il 57% degli ascolani ha risposto di sì.
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 160 volte, 1 oggi)