OFFIDA – Per il primo maggio è in programma un doppio appuntamento con l’Offida Atlelica. “Un evento importante per due aspetti – commenta subito il sindaco di Offida, Valerio Lucciarini – oltre al calcio, calcio a 5 e volley, da due anni, grazie all’Offida Atletica ai ragazzi è stata garantita un’ulteriore offerta sportiva. Il secondo aspetto riguarda invece la promozione turistica ed enogastronomica”.

La manifestazione inizierà infatti alle 9,30 del mattino con “A zonzo per Offida”, una passeggiata di 4 chilometri che attraverserà la Città del Sorriso e le sue bellezze, con tappe nelle quali si degusteranno i prodotti tipici, a partire dal vino. Mentre per pranzo l’Enoteca regionale propone un menu per il primo maggio. Alle 14,30, al Teatro Serpente Aureo si terrà la presentazione dell’Offida Atletica, che per la soddisfazione del dirigente Massimo Traini, nonostante sia nata da poco, conta già 60 iscritti e promuove diverse iniziative, come la seconda edizione della gara agonistica di 10 chilometri (la prima si svolse nel 2014) che si svolgerà nel pomeriggio del 1°, alla quale si sono segnati già 200 atleti.

“Le gare pomeridiane saranno due, una per i ragazzi (prima e seconda media) e una per i cadetti (terza media, 1° superiore) – commenta Mauro Marselletti, direttore tecnico di Offida Atletica – abbiamo invitato diverse Isc del territorio. Contiamo di raggiungere 300/350 iscritti”.

La manifestazione sportiva è possibile grazie alll’Avis di Offida che festeggia il suo 55esimo anno con un nuovo logo. “Sosteniamo volentieri questi eventi – commenta il presidente dell’Avis Mauro Moretti – lo sport è garanzia di uno stile di vita sano e proprio in quell’ambito si trovano persone idonee a diventare donatori”.

Conclude l’assessore allo Sport Piero Antimiani: “Ringraziamo anche il Comitato della Croce Santa per l’organizzazione della manifestazione e per tutte le altre iniziative che saranno presentate dal 1 al 3 maggio, come la corsa ciclistica della Sca”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 250 volte, 1 oggi)