ASCOLI PICENO – Al via giovedì la serie di  iniziative per EXPO 2015 che il Prof. Alberto Felici, Direttore del Master in “Gestione Fascia Costiera e Risorse Acquatiche” realizzato in collaborazione con il Consorzio Universitario Piceno, ha organizzato sul territorio Piceno.

La serie, dal titolo “Nutrire l’invisibile, nutrire il futuro” ha lo scopo di creare momenti pubblici di riflessione che vadano oltre il periodo dell’EXPO, sugli aspetti invisibili, ma altrettanto importanti, dell’alimentazione e sulle azioni da mettere in pratica per garantirne la sostenibilità.

Le iniziative si svolgeranno tra Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto, per una precisa scelta del Prof. Felici mirata a creare una consapevolezza e conoscenza reciproca tra tutti gli attori (pescatori, pastori, agricoltori)  che garantiscono una grande varietà e qualità di prodotti del territorio, conoscenza che in considerazione delle ridotte dimensioni del nostro territorio diventa indispensabile per creare sinergie di promozione che partano dal basso, coinvolgendo maggiormente le categorie produttive.

Inizierà la serie l’evento “Mangio dunque sono” in cui verranno approfonditi i rapporti tra pensiero, cultura ed atto alimentare inteso come scelta del cibo, che verrà realizzato il 23 aprile nelle due città attraverso un incontro pubblico pomeridiano presso la sede UNICAM di  San Benedetto ed il primo Convivio Enofilosofico a livello regionale che si svolgerà alle ore 20,00 presso il Circolo Cittadino di Ascoli Piceno .

Seguirà l’evento “Scegliere con le dita” focalizzato sugli aspetti sensoriali della freschezza del cibo realizzato  il 6 maggio  a San Benedetto del Tronto in collaborazione con l’Unione Italiana  Ciechi ed Ipovedenti provinciale e regionale,  mentre la settimana successiva, il 13 maggio, ad Ascoli Piceno, presso la sala Cola D’Amatrice gentilmente messa a disposizione dal Comune, si svolgerà l’evento “Il futuro sono io” ossia un momento di riflessione su come i bambini vedono il loro futuro alimentare e come invece lo vorrebbero e  soprattutto quali possono essere le strategie formative che scuola ed  istituzioni possono mettere in campo  per rendere i nostri bambini attori consapevoli del loro futuro alimentare.

Concluderà la serie una cena didattica incentrata sugli aspetti qualitativi dei prodotti ittici meno noti ma di rilevanza nutrizionale, abbinati con altri prodotti tipici del territorio piceno. L’evento, dal titolo “Superiore e Sconosciuto”, si svolgerà a San Benedetto del Tronto il 21 maggio e sarà realizzata in collaborazione con  alcuni pescatori che  forniranno pesce fresco a  “Km 0”e parteciperanno alla cena portando le loro esperienze e facendo conoscere il loro lavoro, le loro potenzialità ed il loro pescato.

In tutti gli eventi verrà dato risalto all’importanza del Cluster Agrifood Marche, in cui UNICAM è attivamente presente, ai fini della programmazione ed ottimizzazione degli interventi progettuali per il territorio regionale e Piceno nel settore dell’Agroalimentare; Il prof. Sauro Vittori, uno dei soggetti più attivi all’interno del Cluster, nonché esperto di fama internazionale nello studio di costituenti salutari di alimenti, in particolare degli elementi della Dieta Mediterranea, collaborerà nelle  varie iniziative e sarà a disposizione degli imprenditori della filiera agroalimentare per illustrare i programmi e le opportunità collegate alla partecipazione al Cluster. Inoltre, nel suo ruolo di delegato del Rettore Unicam per la Ricerca Internazionale, potrà dare informazioni sulle opportunità offerte dai Bandi Europei di supporto all’innovazione per le PMI.

La serie di eventi vedrà anche la partecipazione del famoso nutrizionista televisivo Mauro Mario Mariani che realizzerà interessanti momenti di approfondimento sul  perché sia importante mangiare sano e fornire ai bambini una corretta alimentazione e come possiamo garantirla.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 141 volte, 1 oggi)