ASCOLI PICENO – Il giovane regista Damiano Bedini e il suo cortometraggio “La traccia per il domani” sulla Ditta Silvio Meletti, sono stati premiati lunedì a Firenze, al concorso nazionale “Futuro Antico”, promosso e organizzato dalla Unione Imprese Storiche Italiane (UISI). Iniziativa inserita nelle celebrazioni dei 150 anni di Firenze Capitale.

L’Unione Imprese Storiche Italiane è un’associazione che dal 2000 abbraccia le realtà imprenditoriali del Bel Paese con almeno 100 anni di attività ininterrotta ed eticamente corretta, ponendosi come modello del Made in Italy più longevo e affidabile.

Quest’associazione ha promosso nell’estate del 2014 un concorso nazionale dal titolo “Futuro Antico”, rivolto a registi e film maker italiani e stranieri, Istituti scolastici, Università, associazioni e scuole di specializzazione; volto a valorizzare tramite un cortometraggio l’eccellenza delle imprese ultracentenarie del Made in Italy. Il 27 aprile si è svolta la premiazione presso la prestigiosa cornice del cinema teatro Odeon di Firenze.

Danilo Bedini, giovane regista di Senigallia, ha partecipato con un corto in cui ha raccontato con passione una delle eccellenze centenarie del territorio marchigiano: la Ditta Silvio Meletti, famosa distilleria di Ascoli Piceno, fondata nel 1870 e arrivata oggi alla quinta generazione.

Grande la partecipazione e le numerose adesioni al concorso: erano infatti oltre quaranta i lavori pervenuti alla giuria da tutta Italia. Il filmato del giovane regista marchigiano è stato prima selezionato tra i dieci filmati finalisti e poi premiato con una Menzione d’Onore dalla giuria presieduta dalla nota regista fiorentina Cinzia Torrini, che ha dichiarato: “il concorso di Unione Imprese Storiche è una bellissima iniziativa per dare modo di conoscere, attraverso i tanti filmati realizzati, l’attività di tante imprese storiche che fanno parte della nostra eccellenza italiana”.

Anche Silvio e Aldo Meletti, titolari dell’azienda, hanno espresso grande soddisfazione per il riconoscimento ottenuto da Bedini. “Il nostro ringraziamento va a Damiano per lo straordinario impegno e la bravura con cui è riuscito a trasmettere la grande passione che c’è dietro il nostro lavoro”.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 194 volte, 1 oggi)