Per la prima volta nella sua storia il Teramo disputerà un campionato di Serie B. Con la vittoria di Savona gli abruzzesi hanno ottenuto la promozione con una giornata di anticipo, rendendo inutile lo scontro diretto di domenica prossima al comunale con l’Ascoli, che ha battuto l’Ancona ma non può recuperare i quattro punti di distacco.

37° GIORNATA

Pontedera-Carrarese 0-2, San Marino-Forlì 3-1, Prato-Santarcangelo 1-1, Gubbio-Piacenza 0-1, Ascoli-Ancona 2-1, Savona-Teramo 0-2, L’Aquila-Grosseto 0-1, Lucchese-Reggiana 0-3, Pisa-Tuttocuoio 2-1, Spal-Pistoiese 1-1.

CLASSIFICA

Teramo 74, Ascoli 70, Reggiana 65, Spal e Pisa 59, L’Aquila e Ancona 54, Tuttocuoio 50, Pontedera 48, Lucchese 47, Grosseto 46, Carrarese 44, Pistoiese 43, Santarcangelo e Prato 41, Gubbio e Forlì 40, Savona 37, Pro Piacenza 36, San Marino 33.

PROSSIMO TURNO

Reggiana-Spal, Carrarese-Prato, Pistoiese-Savona, Ancona-L’Aquila, Teramo-Ascoli, Santarcangelo-Pontedera, Grosseto-Gubbio, Tuttocuoio-San Marino, Forlì-Pisa, Pro Piacenza-Lucchese.

Teramo promosso in Serie B, Ascoli e Reggiana ai play-off che coinvolgeranno anche la terza e le due migliori quarte dei tre gironi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 932 volte, 1 oggi)