ASCOLI PICENO –  Anche la lista “Altre Marche  –  Sinistra Unita” si presenta al territorio. Nel Piceno i candidati della lista di sinistra a sostegno della candidatura a presidente di Edoardo Mentrasti (presente ieri ad Ascoli) sono Paula Amadio, Gabriele De Angelis, Barbara Bassetti e Maurizio Allevi.

Interviene Paula Amadio, di Colli del Tronto, da sempre militante di Rifondazione: “ho sempre lavorato nel sociale e conosco bene la situazione del Piceno, che è terrificante, con quasi 30mila disoccupati. Sono tante le difficoltà. Il lavoro è dignità. Sono in prima persona per risolvere le tante problematiche che sono diretta conseguenza della mancanza di occupazione”.

Barbara Bassetti, di Ripatransone invece, proviene da una precedente espierenza nel Pd “dal quale sono stata allontanata, e me ne vanto perchè è un partito ormai che guarda a destra. Ma sono dispiaciuta del tanto disinteresse che sento dai cittadini nei confronti della politica. Io credo nelle persone e nel lavoro che sto portando avanti.”

Maurizio Allevi, di San Benedetto viene “dal sindacato e ho sempre fatto politica. Sono un insegnante e la nostra categoria è in lotta contro la riforma di questo Governo. Lo Sblocca Italia e il Jobs Act sono riforme devastanti: è chiaro che il pd si è spostato a destra e vuole proseguire l’austerità. Ho notato che nei ragazzi è cresciuto un sentimento di razzismo nei confronti degli altri. Sappiamo benissimo che c’è chi sfrutta gli immigrati per fini politici”

Gabriele De Angelis, di Folignano ricorda come “la concertazione ha portato effetti pessimi sul mondo del lavoro. Importanza alla riforma dell’onestà: c’è bisogno di combattere il malaffare che è ben presente nella politica e nel lavoro. Questa lista rispecchia in pieno il nostro essere di sinistra.

L’incontro è concluso dal candidato presidente Edoardo Mentrasti. “Noi siamo altro da Renzi e da Spacca. Siamo l’alternativa a quello che oggi offre la politica. Non ci illudiamo: non c’è nessuna luce in fondo al tunnel. La precarietà dilaga e le Pmi soffrono e con il Pd, la situazione è peggiorata. Su 10 contratti di lavoro, 9,4 sono precari e a tempo. C’è bisogno di un piano straordinario del lavoro. Proponiamo un reddito sociale per i disoccupati e anche per i lavoratori dipendenti e autonomi che non ce la fanno”.

Sulla sanità, Mentrasti sottolinea “il fallimento del sistema Asur. I servizi si fanno con le persone e non eliminando i precari. E’ un sistema che va cambiato. Noi siamo la vera alternativa per le Marche e per l’Italia”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 600 volte, 1 oggi)