ASCOLI PICENO – Il Partito Democratico si schiera con favore in merito alla proposta dell’Amministrazione Comunale di proporre agevolazioni fiscali nei confronti dei commercianti del Centro Storico.

In una nota, il segretario cittadino Massimo Gaspari prende “atto con piacere dell’intenzione dell’Amministrazione comunale di adottare agevolazioni fiscali per commercianti e artigiani del centro storico cittadino a compensazione dei disagi derivanti dagli interminabili lavori di riqualificazione urbana, causa di minori incassi e flussi di clientela. Peccato che il Sindaco Castelli avesse bocciato questa proposta presentata fin dal dicembre scorso dal sottoscritto in qualità di segretario cittadino del PD, prima ignorandola totalmente e poi definendola improponibile per mancanza di fondi e altre ragioni. Salvo in questi giorni improvvisamente e candidamente ripresentarla come propria, addirittura rilanciata dai componenti della sua giunta a cominciare proprio dall’Assessore al Commercio.”

Prosegue Gaspari:”in realtà il progetto Area franca urbana per il riconoscimento di una fiscalità di vantaggio a favore dei commercianti e artigiani del centro è una priorità scaturita dalla campagna di ascolto avviata dal Partito Democratico di Ascoli Piceno appena insediatomi come nuovo segretario locale e, immediatamente tradotta, in una mozione presentata agli atti del Comune dal nostro gruppo consiliare per essere discussa in Consiglio. Possibilità che dal Sindaco ci è sempre stata negata perché bollata come irrealizzabile.

Una proposta invece della cui bontà eravamo e siamo sempre stati pienamente convinti tanto che nei mesi scorsi avevamo incalzato più volte il primo cittadino sia nelle sedi istituzionali competenti che sulla stampa e in pubblici dibattiti e confronti con la cittadinanza.”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 60 volte, 1 oggi)