ASCOLI PICENO –  Il Presidente Bellini è amareggiato per come è stata gestita a livello arbitrale la gara:”Son molto contento e orgoglioso dei miei giocatori, dell’allenatore, hanno dato tutto e hanno giocato bene, di essere eliminati per delle decisioni arbitrali è una cosa inammissibile, me la prendo con i dirigenti e chi ha mandato qui questa terna arbitrale, espulsione che non c’era e tanti falli non fischiati a noi, un gol regolare annullato a Mustacchio,non è l’amarezza di essere stati eliminati, se fossimo stati eliminati in modo chiaro lo avrei accettato. Bisogna domandarsi che fine farà questa Lega, per chi investe soldi come me questo non è possibile, bisogna capire e ripensare la gestione della Lega e degli arbitri.  Noi siamo stati contro Macalli, non so però dove sia la verità e dove non sia. I giocatori stanchissimi quando giochi tutta la partita dieci contro undici ne risenti ma annullare un gol regolare che ci avrebbe magari permesso di andare ai rigori non si fa.”

Il tecnico sarà riconfermato:”Petrone ha fatto bene, ha iniziato con una squadra nuova come si potrebbe recriminare qualcosa al tecnico che ci ha portato ai playoff, gli infortuni hanno giocato un ruolo disastroso, verrà rivisto il modo di prepararsi, abbiamo però una grande squadra, i blocchi principali sono lì non si dovrà aggiungere molto, ma se mandano degli arbitri così cosa si può fare. Io non voglio vedere queste cose ho fiducia nel sistema ma parlo solo quando vedo cose che non vanno bene, faccio parte di questa Lega ma chi gestisce non deve sbagliare. Per lo stadio ci stiamo attrezzando a fine anno ci sarà la tribuna est pronta per fine 2015″

E sui tifosi il Patron bianconero si dice contento: “I tifosi sono stupendi, sono molto contento ma c’è un piccolo gruppo di Ultras che quest’anno non si è comportato bene, per il resto sono eccezionali.”

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 724 volte, 1 oggi)