OFFIDA – Nel cuore del Piceno, come in un piccolo paradiso. Sabato 16 maggio ad Offida è arrivata la seconda tappa del tour di Marche Centro d’Arte nel territorio. È stata una bellissima giornata all’insegnA della cultura, dell’arte, dell’archeologia, del territorio e del divertimento. La giornata e iniziata alle dieci quando gli allievi dell’Istituto scolastico comprendiso di Offida, hanno partecipato alla rappresentazione e alla messa in scena della conferenza spettacolo “Quando i Piceni divennero Romani”, infatti alcuni allievi della 5ª A hanno partecipato in qualità di attori. La messa in scena ha presentato, grazie alla simpatica e puntuale spiegazione degli Archeologi Fabio Fazzini e Gianluca Trionfi, la storia dei Piceni e delle vicende storiche che li portarono ad integrarsi nel mondo romano. Lo spettacolo è stato accolto con calore e interesse da parte del pubblico.
Il programma pomeridiano è iniziato alle 16.30 presso lo Showroom Ciù Ciù in Piazza del Popolo, con la reinaugurazione dell’Expo di arte contemporanea, alle persone presenti Valentina Falcioni ha presentato le opere di Nicola Caredda, Roberto Cicchinè, Tiziana Contino, Gianluca Cosci, Peter De Boer, Elena Giustozzi, che compongono la sezione Alter Modernitas dell’Expo curata da Lucia Zappacosta.

Dopo la presentazione e un ottimo rinfresco, si è svolta la visita guidata del centro storico di Offida, andando a vedere, tra l’altro in Teatro del Serpente Aureo e la Chiesa di Santa Maria della Rocca. Al termine del giro ci si è recati per la cena presso il ristorante Vinea.

Il Tour ha riscosso grande apprezzamento d a parte di quanti hanno partecipato all’iniziativa. Ora il prossimo appuntamento del Tour sarà a Cupra Marittima sabato 23 maggio a partire dalle ore 9.00

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 294 volte, 1 oggi)