ASCOLI PICENO –  Dopo le forti parole del Presidente dell’Ascoli Picchio, Francesco Bellini, al termine della gara play off tra Bassano e Juve Stabia, anche il patron della squadra campana aveva dichiarato la sua rabbia per i torti arbitrali facendo chiaro riferimento a Macalli.

Queste le dichiarazioni di  Franco Manniello al termine di Bassano – Juve Stabia  : “Dopo l’ingiustizia del mancato ripescaggio in B, oggi subiamo l’ennesimo furto, è evidente che non siamo graditi in cadetteria. Le sconfitte capitano nel calcio, nessuno lo nega, quel che ci ferisce è il modo in cui essa è maturata, il gol di Gomez era chiaramente regolare, lo hanno visto tutti, è vergognoso. A queste condizioni risulta difficile per me e la mia famiglia continuare in questo progetto, amo i colori gialloblù ma non ho più voglia di farmi prendere in giro”.

Dopo la bomba calcio scommesse forse si dovrebbe andare a vedere con quale criterio sono stati scelte le terne arbitrali in questi play off e perchè sia Ascoli che Juve Stabia hanno subito delle decisioni che hanno compromesso le gare.

Anche una squadra di serie A è indagata per una presunta combine, si tratta del match di Coppa Italia tra Sassuolo e Pescara. 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 134 volte, 1 oggi)