APPIGNANO DEL TRONTO – Anche questa volta il Comune di Appignano del Tronto ha messo al segno un altro colpo: Appignano è tra i cinque comuni finanziati per l’edilizia scolastica per un totale di 265 mila euro. Con questa ultima tranches è possibile concludere un percorso che ha visto diversi finanziamenti spesi per ammodernare e mettere a norma la scuola. Per ultimo un finanziamento con cui sono state effettuate prove di vulnerabilità sismica che ci hanno consentito di verificare la sicurezza dello stabile, il quale risulta essere a norma dal punto di vista sismico. Ma poiché non è mai abbastanza quello che si fa per la sicurezza dei bambini, con questo nuovo finanziamento 265 mila euro, saranno controsoffittate le aule con un sistema antisfondellamento che migliora l’acustica e la sicurezza, verranno cerchiate le finestre dove risultano troppo vicine, verrà tinteggiato edificio esterno, verranno rifatte tutte le grondaie e i discendenti, terminata la sistemazione aree esterne e le recinzioni.

“Se la fortuna ti aiuta una volta prendere l’ennesimo finanziamento, non può dipendere solo da essa ma dal merito di chi lavora alle proposte e ai progetti. Il Comune di Appignano del Tronto è da molto tempo che ha scelto di puntare sulla qualità facendo concorsi pubblici puliti dove è sempre il migliore che vince. Alla lunga questa linea paga, e se oggi, Appignano continua a vincere bandi è perché nell’ufficio tecnico c’è un ottimo ingegnere: Antonella D’Angelo che in collaborazione con l’Ingegner Laorte ha messo a segno l’ennesimo successo. Negli uffici del Comune il personale è ridottissimo. Uno per ogni area ma competenti e instancabili a cui va il ringraziamento dell’Amministrazione Comunale” hanno affermato dall’amministrazione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 145 volte, 1 oggi)