ASCOLI PICENO – La celeberrima oliva “Ascolana Tenera” è un patrimonio del territorio piceno e la Camera di Commercio di Ascoli Piceno, presieduta da Gino Sabatini, ha deciso di sostenerla incentivando, attraverso il sostegno finanziario, l’innovazione e la qualità delle imprese agricole picene.

A questo fine, la Camera di Commercio di Ascoli Piceno ha emesso un bando per la concessione di contributi (riservato ad aziende agricole con sede legale oppure operative in provincia di Ascoli Piceno) per l’impianto dell’olivo “Ascolana Tenera” con uno stanziamento complessivo di 35.000,00 euro.

Le domande di ammissione scadono il prossimo 30 giugno: possono accedere al contributo le imprese agricole picene che, dal 1° gennaio 2015 al 30 novembre 2015, hanno effettuato spese per l’impianto della varietà d’olivo “Ascolana Tenera” secondo alcune specifiche tecniche colturali, dettagliate nel bando.

L’oliva “Ascolana Tenera”ha ricordato il Presidente della Camera di Commercio di Ascoli Piceno Gino Sabatini – è un patrimonio del territorio d’indubbia qualità, qualità riconosciuta in tutto il Mondo. Con questo bando vogliamo sostenere le imprese che hanno deciso di investire in innovazione, per accrescere la competitività sui mercati di questo prodotto unico”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 109 volte, 1 oggi)