ASCOLI PICENO – “Soddisfatto e felice per questo nuovo traguardo”. Così esordisce il nuovo Questore di Ascoli, Mario Della Cioppa,  che fino a domenica scorsa ha retto la Questura di Alessandria.

“Per me, l’Ascolano e il Fermano sono territori vicini, visto che sono di Pescara”, continua il Questore, “sul mio passato, non c’è un momento che non ricordo con entusiasmo. Sono appassionato del mio lavoro e sono grato all’Amminstrazione per avermi affidato questa Provincia”

Sul futuro del proprio operato, il nuovo Questore  parla di ” uno scambio di informazione continuo, ma che sarà accompagnato da un processo di formazione continuo. Sarà un misto formazione –  informazione

Sul Piceno dice: “questo è un bel territorio, un’area molto ordinata.  Certamente nessuna zona è imune dalla criminalità organizzata, ma qui c’è meno rischio. Io ho il pallino del controllo del territorio, e questa è una priorità da sviluppare. Sulla questione immigrazione, sicuramente faremo la nostra parte insieme alla Prefettura, che è l’organo più direttamente coinvolto”

“Sicuramente il poliziotto di quartiere è risorsa importante per la gestione della percezione della sicurezza. E’ necessario investire sulla risorsa umana e sulla figura del poliziotto” dice Della Cioppa. “Stiamo passando un periodo di crisi, ma in questo territorio, non si vive la drammaticità che si vive in altre zone”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 201 volte, 1 oggi)