OFFIDA – L’amministrazione offidana ha presentato un’importante novità, che riguarda l’esenzione della Tari per ben 3 anni, per quelle attività che nasceranno a Offida. Il commercio è l’anima vitale della Città del Sorriso e, purtroppo, il settore che risente per primo degli effetti negativi della una crisi economica che sta attraversando l’Italia. Ecco perché l’Amministrazione comunale ha messo in campo un nuovo regolamento per facilitare insediamenti industriali, artigianali, commerciali turistici e agricoli di trasformazione.

Il Consiglio comunale, che si è riunito il 4 giugno, ha votato all’unanimità la modifica della imposta comunale Iuc, che riguarda anche l’Imu e la Tasi, che sono rimaste invariabili e che invece ha modificato la tassa dei rifiuti a favore delle nuove aziende e dell’occupazione.

“Una agevolazione straordinaria – commenta il sindaco Valerio Lucciarini –  per chi si insedi un un’attività produttiva di avere un azzeramento della Tari, per tre anni consecutivi. Abbiamo la consapevolezza di prendere decisioni importanti, e per queste ci siamo impegnati in campagna elettorale, con la maggioranza dei cittadini”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 203 volte, 1 oggi)