ASCOLI PICENO-  Il club bianconero si sta muovendo sul mercato per riassestare una rosa che dovrebbe lasciar partie uno dei giocatori rivelazione di questo campionato, su Cristian Dell’Orco il terzino bianconero che ha giocato questa stagione in prestito all’Ascoli,  via Parma, ci sarebbe il Frosinone di mister Stellone appena approdato in A e il  Cesena retrocesso invece nella serie cadetta. Il Presidente Bellini ha rinnovato l’intenzione di tenere Leo Perez durante la conferenza stampa “All’inizio ero perplesso poi mi è piaciuto tanto ed è diventato un idolo della tifoseria mi piace la sua tenacia è forte cercheremo di tenerlo.”

Asse di mercato con la Maceratese neo promossa in Lega Pro, Gianluca Carpani, che quest’anno ha collezionato poche presenze con Petrone siglando comunque 4 reti, ma finendo per ben sei volte in tribuna dovrebbe sbarcare nel club biancorosso nello scambio che dovrebbe riportare l’ala De Grazia nel piceno. C’era interesse anche  per Salvatore Caturano, attaccante del Melfi, che ha realizzato 18 reti nel girone C di Lega Pro, sbarcato però al Bari per 200mila euro.

Per quanto riguarda i play off, ieri è andata in scena la gara di andata tra  Como e Bassano,  primo round a favore della  formazione lombarda, che  ha sconfitto per 2-0 il Bassano, con i gol di  Le Noci e al quarto sigillo in questi play off del figlio d’arte Simone Andrea Ganz, domenica 14 ci sarà la finale di ritorno, in diretta su Rai Sport.

Si è riunito il consiglio Direttivo della lega, per aggiornamenti sull’inchiesta calcioscommesse e come da comunicato si evince che: Il Consiglio Direttivo della Lega Pro si è riunito a Firenze, presenti i vicepresidenti Archimede Pitrolo e Antonio Rizzo, i consiglieri Alessandro Barilli, Walter Baumgartner, Giovanni Lombardi, Walter Mattioli, Giuseppe Pasini, Pietro Vavassori e il consigliere federale Gabriele Gravina. In merito all’inchiesta “Dirty Soccer” sulle scommesse, la Lega Pro si è costituita parte offesa contro le società, i dirigenti e i giocatori che risultassero, al termine delle indagini in corso, responsabili di aver contribuito alla manipolazione del risultato sportivo delle partite coinvolte.
La Lega Pro ribadisce di aver sempre tutelato con la massima fermezza la regolarità dei campionati e di aver vigilato sulle anomalie delle scommesse, segnalandole tempestivamente all’Autorità giudiziaria.

E’ stata poi programmata per il 30 giugno l’assemblea per l’approvazione del bilancio della stagione sportiva 2013-14. Sono state, infine, ratificate le norme per l’iscrizione al campionato 2015-16. Per la commissione “carte federali” è stato nominato come componente il Direttore Generale della Lega Pro, Renato Cipollini.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 638 volte, 1 oggi)