ASCOLI PICENO – E’ l’accessorio più venerato dalle donne, il più ricercato per l’uomo, la calzatura riveste da sempre un ruolo primario nel look quotidiano di ognuno di noi. Che sia elegante o sportiva, la scarpa è l’elemento che ha il potere di farci gioire o di rovinarci la giornata se la cattiva fattura e qualità imprigiona i nostri piedi in tomaie così rigide da farci desiderare solo di indossare una confortevole pantofola. E con la fortunata espressione ““Questa non è una scarpa è una pantofola, una pantofola d’oro” di John Charles giocatore della Juventus, lo storico calzaturificio ascolano di Emidio Lazzarini diventa la rinomata azienda calzaturiera “Pantofola d’Oro”.

La tradizione la colloca tra le più prestigiose aziende artigianali di footwear, l’innovazione la porta ai vertici delle aziende di settore impegnate nella produzione di prodotti all’avanguardia nella scelta dei materiali e nel design. Conosciuta per le sue insuperabili calzature da calcio, l’azienda nella sua lunga carriera ha vestito i piedi di numerosi campioni del pallone e del ciclismo avendo cura di mantenere fede al lavoro artigianale e di essere attenta ai cambiamenti del gusto dei clienti che l’hanno resa un cult per gli estimatori del marchio.

La Pantofola d’Oro festeggia i suoi 130 anni con un grande evento nella più importante piattaforma per il menswear: Pitti Immagine Uomo. Dagli anni ’50 a Palazzo Pitti di Firenze hanno presentato le loro creazioni i più famosi brand della moda italiana e dal 1972, con il mutamento degli eventi moda dislocati a Milano e Roma, la manifestazione assume l’identità di Pitti Uomo divenendo la promotrice del più prestigioso made in Italy per il lifestyle maschile e, di recente, aprendosi anche al settore dell’enogastronomia, dei profumi e del benessere fisico.

L’amministratore delegato dell’ azienda ascolana, Kim Williams, presenterà, martedì 16 giugno 2015 a Palazzo Capponi all’Annunziata a Firenze, la collezione P/E 2016 di calzature sportive “Pantofola d’Oro” interpretando in chiave contemporanea il mondo del ciclismo. Calzature uomo, donna, per professionisti e non, per il tempo libero, dal design contemporaneo e dal comfort di tradizione. L’eccellenza picena della calzatura aprirà una porta ideale sul territorio marchigiano. Ad accompagnare l’evento saranno presenti altre eccellenze del territorio: vini e prodotti gastronomici avranno il compito di far scoprire le potenzialità della produzione tipica locale presentate dalla Camera di Commercio di Ascoli Piceno e da Piceno Promozione.

Il presidente della Camera di Commercio, Gino Sabatini, sottolinea l’importanza di questa partecipazione per la promozione del territorio e mette in risalto come la collaborazione sia il mezzo per progettare nuovi scenari lavorativi in tempi così critici. “ Noi saremo presenti, accanto al marchio Pantofola d’Oro, con i nostri prodotti tipici per far degustare ai presenti i nostri vini, l’oliva tenera ascolana, i nostri formaggi, i salumi, il tartufo. Questo è il modo di unire la promozione territoriale in manifestazioni che non sono prettamente enogastronomiche. Questa è un evento legato al mondo della moda, ma è un modo per far conoscere la varietà di produzioni locali. Il successo che abbiamo avuto nella presentazione a Londra, certamente lo avremo anche a Firenze”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 220 volte, 1 oggi)