ASCOLI PICENO – Le indagini proseguono e le ultime notizie sono di un altra partita del Teramo  che è finita sotto la lente degli inquirenti, si tratta della gara con la Carrarese dell’8 marzo 2015 , in quell’occasione il Teramo era sotto di una rete poi una rìmonta incredibile fino al 5a1 definitivo.

I dubbi crescono per alcune circostanze verificatesi successivamente il portiere Alex Calderoni che era stato ingaggiato il 16 gennaio quindi due mesi prima ha rescisso il contratto il giorno dopo la partita contro il Teramo.

Se il Teramo dovesse essere retrocesso in serie D ci sarebbe il precedente del Genoa a cui l’Ascoli potrebbe appigliarsi per l’eventuale promozione in B.  La Carrarese per altro in un momento buio della sua storia dopo l’annuncio di  Gigi Buffon, che lascerà la carica di Patron, il 30 giugno, che è anche  l’ultimo giorno utile per presentare l’iscrizione alla prossima Lega Pro, in caso di mancata  iscrizione e retrocessione etra il Dilettanti; tutti i tesserati sarebbero così liberi di accasarsi altrove. Il mediano classe ’89 Michele Castagnetti potrebbe finire all’Ascoli.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 900 volte, 1 oggi)